Giuseppe Merlino

Giuseppe Merlino

Ingegnere Chimico ha insegnato per 35 anni nelle scuole superiori. Ha un blog di successo (Progetto Scienza e Conoscenza)

index

Nuotando con Federica

di Giuseppe Merlino

Io ho nuotato, erano altri  tempi, ho faticato in vasca. In 5 anni di nuoto ho racimolato al massimo qualche “medaglietta” ai campionati italiani e regionali: piccole grandi vittorie. Nello sport ognuno ha una sua dimensione.  E la dimensione di Pellegrini non è stata solo mondiale, Federica è la storia del nuoto. Uno dei più grandi atleti italiani di tutti i tempi.

images

Federica Pellegrini

Federica Pellegrini: 4 ori, 4 argenti ed un bronzo ai Campionati Mondiali. Un oro ed un argento alle Olimpiadi. Sette ori, 4 argenti e 4 bronzi ai Campionati Europei. 1 argento e 3 bronzi ai Campionati Mondiali in vasca corta. Sette ori, 2 argenti e 5 bronzi ai Campionati Europer in vasca corta. Due ori ai Giochi del Mediterraneo. 3 ori, un argento ed un bronzo alle Universiadi. Un medagliere infinito.

MTZSPDEC71NL7GRZ_1536x864

Ha realizzato 11 volte il record del mondo nelle seguenti specialità: 6 nei 200 m stile libero in vasca lunga 3 nei 400 m stile libero in vasca lunga 2 nei 200 m stile libero in vasca corta Innumerevoli volte (impossibile contare) campionessa italiana in varie specialità. Inoltre: Ufficiale Ordine al merito della Repubblica Italiana. Commendatore Ordine al merito della Repubblica Italiana Collare d’oro al Merito Sportivo Sportiva italiana dell’anno per il quotidiano Gazzetta dello Sport nel 2008, 2009 e 2011 Sportiva mondiale dell’anno per il quotidiano Gazzetta dello Sport nel 2009 e 2011 Nuotatrice dell’anno per la rivista Swimming World Magazine 2009 Nuotatrice europea dell’anno per la rivista Swimming World Magazine 2009, 2010 e 2011 Premio Atreju nel 2009.

federica-pellegrini

Si è avvertita tanta delusione a Rio, Federica non è riuscita ad andare sul  podio. Quarta. A fine gara palpabile l’amarezza ai microfono delle televisioni. “Onestamente non mi aspettavo di fare questo tempo, negli ultimi 50 metri non ne avevo e ho solo chiuso gli occhi e sperato. Credo di essere un’atleta abbastanza esperta, e in tanti anni una situazione così non mi era mai capitata… Dalla stanchezza che provavo mi sembrava di andare molto veloce, invece… Non pretendevo di vincere o altro, ma almeno di lottare per il terzo posto. E’ un peccato.”

Federica Pellegrini ci ha regalato mille emozioni. Io ho nuotato con lei, ho sofferto con  lei. Dovrebbe esserci questa volta anche una medaglia per il quarto posto. Quella delle emozioni.

 

CondividiShare on Facebook0Tweet about this on TwitterPin on Pinterest0Share on Google+0Share on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Altri post dello stesso Autore