Archivio tag: camorra

0N0ZS54D_MGTHUMB-INTERNA

Nel nome della madre

di Enzo Ciaccio

Tre anni da assessora alle Politiche giovanili nella giunta De Magistris (in cui entrò nel 2013) e dopo l’exploit alle elezioni comunali del 5 giugno in cui da leader della lista De.ma ha totalizzato 4.666 voti di preferenza  Alessandra Clemente (che appare destinata a un futuro politico di primo piano e proiettato ben al di là del governo cittadino) è la figlia di Silvia Ruotolo uccisa “per sbaglio” sotto casa a 39 anni durante un raid di camorra. Continua a leggere

Campagna della sinistra Democratica'Facciamo neri i camorristi'

Il Presidente Amato

di Giuseppe Mazzella

 Quattro anni fa moriva a Salerno, dove risiedeva, dopo lunga malattia il sociologo Amato Lamberti. Aveva 69 anni ed era  stato assessore comunale di Napoli dal 1993 al 1995 e dal 1995 fino al 2004 fu  Presidente della Provincia di Napoli. Negli anni ‘ 80 aveva fondato l’Osservatorio contro la Camorra e l’ Illegalità   nella metropoli partenopea. Era   professore ordinario presso la facoltà di sociologia della Federico II di Napoli Continua a leggere

gomorra 2

La “trilogia della frittura”

di Carlotta D’Amato

Il mondo delle televisione è ricchissimo di serie tv che hanno segnato il costume e le abitudini degli spettatori. Beverly Hills 90210 ha influenzato la nostra adolescenza, Twin Peaks ha turbato i nostri sogni, House of Cards ed Il Trono di Spade per arrivare alle più recenti ci tengono incollati allo schermo e monopolizzano le conversazioni e le pagine internet di milioni di utenti Continua a leggere

211804108-64a03ec4-c597-4810-8f74-7c64c2c715f0

C’è un forte “Punzo” di camorra

di Franco Meda

Più di una denuncia è di un atto d’accusa vero e proprio. Una durissima presa di posizione di Carmelo Finocchiaro presidente nazionale di Confedercontribuenti sulla situazione del Cis di Nola e sul suo presidente Gianni Punzo. Il Cis, il Centro ingrosso sviluppo, è stato inaugurato trentanni fa, otto isole commerciali la più grande realizzazione nel Mezzogiorno d’Italia.

Continua a leggere

stefano-graziano

Il cardinal Graziano e i Casalesi

di Enzo Ciaccio

 “Solo una sana e consapevole libidine/salva il giovane/ dallo stress e dall’azione cattolica” canta Zucchero. Ma non è detto. Prendiamo il caso di Stefano Graziano ambizioso (e duttile) 40enne, ex democristiano di sinistra “tutto casa e azione cattolica”, nato ad Aversa ma “figlioccio” politico dell’irpino Ciriaco De Mita, presidente autosospesosi del Pd Campania finito nei guai per l’ipotesi di concorso esterno in associazione mafiosa. Con i Casalesi per la precisione. Continua a leggere

carlo-robert

I segreti di Calvi

di Angelo Vaccariello

Carlo Calvi, vive in Canada, ed ha 62 anni. E figlio di Roberto, il presidente del banco Ambrosiano,  il “banchiere di Dio”, trovato impiccato sotto al Ponte dei Frati Neri a Londra il 18 giugno del 1982 con le tasche dei pantaloni piene di pietre. Quando il padre è morto Carlo aveva 28 anni e viveva a Washington dove in quei giorni lo avevano raggiunto la sorella Anna e la madre Clara, morta dieci anni fa Continua a leggere

A9ykUMbioo=--scampia

Dacci oggi
il nostro morto quotidiano

di Giuseppe Crimaldi

E’ ancora troppo presto per dire se l’ultimo morto ammazzato a Napoli – un vigile urbano di 60 anni – sia l’ultima, l’ennesima vittima di una camorra spietata e inarrestabile. Forse dietro il suo omicidio c’è dell’altro, o forse no, ma questo importa solo a chi dovrà risolvere il giallo. Fatto sta che la spirale di violenza e l’ondata di sangue che continua a scorrere in città sembra non trovare più argini capaci di dar tregua e riparo allo tsunami Continua a leggere

napoli-quarto

Squartati

di Nico Pirozzi

È lecito ritenere la Campania terra franca della camorra e, più in generale, dl malaffare? La vicenda del voto inquinato a Quarto è un campanello d’allarme o il naturale epilogo di un male che affonda le sue radici nel passato? Cosa e quanto condiziona la camorra in Campania? Continua a leggere

Book_8_First_Lady

“Il delitto Grimaldi”
Dal 19 novembre in edicola con il Mattino

L’ultimo appuntamento di Noir Napoletano (giovedì 19 novembre in edicola con il Mattino) è “Il delitto Grimaldi” di Mimmo Carratelli. L’uccisione della first lady “che si mangiava il mondo a morsi” appassionò tutta la città, una vicenda dove si intrecciavano la Napoli bene e quella della camorra, dove si mescolavano ambizione, soldi, amore, gelosia. Una fiction. Ma fu una drammatica realtà.

Continua a leggere