Archivio mensile:febbraio 2018

3550983_l3

Il penoso calcio azzurro

 di Adolfo Mollichelli -

In attesa di vedere che cosa farà la Roma mercoledì prossimo sulle rive del Don (Shakhtar Donetsk), ci consegniamo all’Europa come i parenti poveri. Il Tottenham ha imposto una quasi brexit alla Juve del Gonzalo che continua a mandare all’aria rigori decisivi (Napoli, Argentina, Juve). Il Napoli è crollato in casa di fronte al Lipsia. Il Borussia Dortmund ha tremato ma poi ha avuto ragione della splendida Atalanta. La Lazio che si è volatilizzata (omaggio al suo simbolo) in Romania. Ha vinto soltanto il Milan gattusiano in Bulgaria. In generale, una magra figura per il nostro calcio. Continua a leggere

3531951_2120_my_fair_lady

La prima volta del musical

di Mino Cucciniello

E’ da sempre tradizione dei più importanti teatri d’opera programmare, nei giorni del carnevale, spettacoli allegri che si adattano al periodo di festa. A questa antica consuetudine spesso si è attenuto il Teatro San Carlo, lo fece nel lontano 1963 quando il 15 febbraio, alla presenza dell’allora Presidente della Repubblica Antonio Segni, fece alzare il suo sipario rosso per Orfeo all’inferno, una deliziosa operetta di J. Offenbach, ed ancora sempre nello stesso periodo dell’anno si ricordano le varie messe in scena della Vedova Allegra, nonché  gli sfarzosi allestimenti dello Ballo Excelsior o del Pipistrello di Strauss Continua a leggere

Corteo Macerata

La marcia su Roma. Il marcio su Macerata

di Gerardo Verolino

Un matto comincia a sparare a casaccio su degli uomini di colore per “vendicare”, nel suo distorto modo di vedere, la barbara uccisione di una ragazzina per mano di un nigeriano. Immediatamente le organizzazioni della sinistra più estrema decidono di organizzare una manifestazione “anti-razzista” nella località, Macerata, ma anche in altre città d’Italia, dove sono accaduti i due terribili fatti di cronaca chiamando a raccolta le forze “sane e democratiche” della nazione. Continua a leggere

eco fascista 22

L’Eco del fascismo

 di Gerardo Mazziotti

E’ arrivato in libreria l’11 gennaio scorso, sulla scia della stessa operazione fatta in Francia durante le ultime elezioni presidenziali per contrastare “ la minaccia fascista” di Marie Le Pen,  un libello di Emberto Eco dal titolo “ L’Ur-Fascismo”, cioè il fascismo eterno, per denunciare che “il fascismo è ancora intorno a noi, talvolta in abiti civili “. Continua a leggere

wrt1olf0

Il grande bluff

     di Ottorino Gurgo -

 La formula che in questi giorni circola con maggiore insistenza nel mondo politico è quella delle “larghe intese”; formula alla quale si dovrebbe far ricorso nel caso in cui, come molti indizi inducono a prevedere, nelle elezioni del prossimo 4 marzo, nessuna delle coalizioni in lizza dovesse ottenere una maggioranza in grado di consentirle di governare da sola. Continua a leggere

68th Sanremo Music Festival 2018

Per fare un Festival
ci vuole un Fiore…

di Carlotta D’Amato

“Il festival delle parole”, questo Sanremo 2018. E’ stato il dictat del Direttore anzi Dittatore Artistico. Sarà tutto incentrato sulle parole, sulle belle parole. Il festival della musica italiana con artisti accuratamente selezionati da Baglioni. Reggere il confronto con gli ascolti della coppia Conti – De Filippi è una sfida ardua. Prima serata, si esibiscono tutti i big. Si accende la serata, sperando che si accenda anche il pubblico da casa. Continua a leggere

_ luca-traini

I “professionisti” della tensione

di Emiddio Novi

A  Macerata  dopo 40 anni, si rivede il terrorismo di Stato che costò all’Italia centinaia di morti, una guerra civile che travolse un’intera generazione.
I terroristi, anche allora, erano spesso reclutati dai cosiddetti servizi deviati. Li reclutavano, i terroristi, tra i militanti che era possibile infiltrare, ispirare, guidarli nella scelta degli obiettivi da attaccare. Continua a leggere