Carlo Alberto Paolino

Carlo Alberto Paolino

Passato dal campo turistico, insegnamento in corsi aziendali fino alla Pubblica Amministrazione per poi dedicarsi alla sua passione: l'informatica, in particolare la grafica dove può dar sfogo a tutto il suo estro. Il suo non d'arte è Capaquila

salvini con cantalamessa

Lo scugnizzo di Salvini

 di Carlo Alberto Paolino -

Questa volta il pratone era tinto di blu, di bianco e blu per sottolineare il nuovo percorso intrapreso  da Matteo Salvini:  sempre più una forza nazionale e governare con buonsenso. E’ stata la trentaduesima volta della Lega a Pontida, la prima con Matteo ministro degli Interni e vicepremier, la prima volta con il partito al 17 per cento, e con partecipanti da ogni parte d’Italia, la grande svolta.

36425825_10214755271908685_6323871123205259264_n

A cominciare dalla Campania,  da dove sono partiti in circa 400:  simpatizzanti, militanti, dirigenti e primi cittadini. Uno di questi è Enzo Catapano appena rieletto sindaco di San Giuseppe Vesuviano, un comune in provincia di Napol. In Campania, giova ricordare che sono stati eletti 2 deputati (Pina Castiello e Gianluca Cantalamessa) e un senatore (Claudio Barbaro).

Gianluca Cantalamessa

Gianluca Cantalamessa

Gianluca Cantalamessa (figlio d’arte suo padre   Antonio, Tonino per gli amici, parlamentare europeo, consigliere regionale del Msi e, da sempre, prezioso punto di riferimento della destra napoletana e campana) già coordinatore regionale della Campania, eletto alla Camera dei Deputati, considera tutto questo un punto di partenza e non di arrivo.

“Ho aderito alla Lega nel 2014 ed ho iniziato il percorso politico a fianco di Salvini subito dopo le Europee che si sono tenute in quell’anno. Prima c’era  grande  diffidenza qui a sud. Ora, invece, stiamo avendo tantissime adesioni da cittadini e politici che orbitano nell’area di centro- destra. Ma non solo. Anche molti  esponenti della “sinistra sociale” che non si riconoscono più in una sinistra che appoggia i poteri forti.”

36631589_10214793426262520_5722315104624574464_n

Simona Sapignoli

La prossima tappa, la conquista di Napoli, lo sfratto a De Magistris e le sue demagogie, per restituire dignità alla città. “Tu Napoli?

Noi si” lo slogan di una avventura cominciata un pugno di anni fa con un gruppo di “folli” che condividevano lo stesso sogno. Come Simona Sapignoli, la infaticabile coordinatrice cittadina della Lega, sempre in prima linea.

32

Carlo Alberto Paolino

Le elezioni europee della prossima primavera vedranno  il fronte dei sovranisti che vogliono cambiare in meglio questa Europa ed i tecnocrati di Bruxelles.  Si riparte dai territori nel rispetto delle loro diversità, si riparte, dando priorità agli italiani, per combattere la dilagante povertà, per far valere i diritti italiani in Europa. Una grande avventura, insomma, appena iniziata…

 

CondividiShare on Facebook0Tweet about this on TwitterPin on Pinterest0Share on Google+0Share on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Altri post dello stesso Autore