Archivio tag: Germania

14218016_10209173669612116_897793568_n

Frau Petry bacchetta la Merkel

 di Eduardo Palumbo

Trema Angela trema. La sconfitta elettorale in Meclemburgo-Pomerania, non è una sconfitta come le altre, la Cancelliera ha alzato bandiera bianca nel suo collegio elettorale, l’inizio inevitabile della fine. Trema Angela trema. La nuova donna della politica tedesca è Frauke Petry, la Le Pen tedesca, che con Alternative für Deutschland (Alternative per la Germania) ha conquistato l’ennesimo parlamento regionale. Ormai è il nono su sedici Continua a leggere

COMBO MONACO

Ed ora frau Merkel?

 di Eduardo Palumbo

Barcollante, a viso scoperto, esce di nero vestito dal Mc Donald’s come se uscisse da un saloon. Si guarda intorno, indeciso, smarrito. Sembra un ubriaco, sembra non pienamente in possesso delle piene facoltà mentali, riflessi lenti, la sensazione è che sia pieno di droga. A non più di sei-sette metri c’è un anziano signore dai capelli bianchi che avanza lentamente , dalla strada laterale avanzano quattro cinque giovani ragazze. Quando sono vicini, vicinissimi, gli spari, uno, due, tre, uno dietro l’altro: ma la mano di Dio vuole che non colpisca nessuno. Wilkommen frau Merkel, benvenuta nell’unione Europea della paura. Il terrorismo è arrivato in Germania, a Monaco, nel cuore della Baviera Continua a leggere

Soccer Euro 2016 Germany Italy

Italia-Germania 4-3
Ma sono i rigori sbagliati

di Ernesto Santovito

Ci sono storie che non finiscono mai. Storie che ti rimangono dentro e che non potranno cambiare mai. Ci sono storie come Italia-Germania che non finiscono, che rappresentano la favola del calcio, e non importa se a volte giocano gli angeli dalla faccia sporca ed i panzer dai piedi di velluto ed altre soltanto piccoli campioni come nel catino di Bordeaux, cambia lo spettacolo ma l’anima della supersfida è sempre la stessa. E’ finita ai rigori, siamo usciti sbagliando l’impossibile dagli undici metri. Italia-Germania finisce di nuovo 4-3. Peccato che siano i rigori sbagliati. Abbiamo messo dentro Zazà all’ultimo secondo per fargli tirare il rigore. Ha tirato al cielo. E noi siamo finiti all’inferno. Siamo usciti con le lacrime agli occhi Continua a leggere

Soccer Euro 2016 Germany Italy

Italia-Germania 4-3. Rigori sbagliati

 di Ernesto Santovito

Ci sono storie che non finiscono mai. Storie che ti rimangono dentro e che non potranno cambiare mai. Ci sono storie come Italia-Germania che non finiscono, che rappresentano la favola del calcio, e non importa se a volte giocano gli angeli dalla faccia sporca ed i panzer dai piedi di velluto ed altre soltanto piccoli campioni come nel catino di Bordeaux, cambia lo spettacolo ma l’anima della supersfida è sempre la stessa. E’ finita ai rigori, siamo usciti sbagliando l’impossibile dagli undici metri. Italia-Germania finisce di nuovo 4-3. Peccato che siano i rigori sbagliati. Abbiamo messo dentro Zazà all’ultimo secondo per fargli tirare il rigore. Ha tirato al cielo. E noi siamo finiti all’inferno. Siamo usciti con le lacrime agli occhi Continua a leggere

13530229_10208584159114722_462344007_n (1)

La rivincita. Eccoci frau Merkel

 di Adolfo Mollichelli

 Fuera! L’Italia batte la Spagna bicampione uscente con i gol di Chiellini e di Pellè – entrambi al settimo sigillo in azzurro – ed ora va incontro alla Germania campione del mondo nei quarti degli Europei di Francia. Immaginiamo un doppio Twitter di Renzi: il primo di felicitazioni per Conte ed i suoi ragazzi per aver battuto la squadra degli hidalgos campioni di tutto, l’altro alla Merkel magari di minaccia : cara Angela, basta con la politica dell’austerità altrimenti ci vendicheremo sul campo!

Continua a leggere

muslima-bimbe2

Lupo Alberto è meglio di Zanzu

di Carlotta D’Amato

Zanzu, ecco il manualetto dei giorni nostri. Una folgorazione nata dalla cooperazione fra il ministero della salute tedesco e quello belga, per “spiegare” ai migranti come si fa sesso. Soprattutto con le donne europee. La drammatica notte di Colonia ha fatto scattare l’emergenza. Sarà. Niente di nuovo, comunque. Circa venticinque anni fa, il manualetto che fece scalpore, era quello di Lupo Alberto la striscia inventata da Guido Silvestri, la fotografia dell’ uomo della strada Continua a leggere

angela-merkel-740054

E la Merkel restò sola….

di Emiddio Novi

La ‪ Merkel  è rimasta sola. L’ha abbandonata persino l’Austria, dove i populisti sono diventati il primo partito. Nel vertice di Bruxelles s’è misurato l’isolamento della Germania, alla disperata ricerca di alleati per le sue dissennate aperture alle ondate migratorie e per le politiche economiche rigoriste che hanno inchiodato l’economia europea impedendole di crescere con adeguate misure fiscali e monetarie Continua a leggere