Archivio tag: Luigi De Magistris

is-by-benny-607064

Giggino e i dieci comandamenti

di Enzo Ciaccio

Il secondo mandato da sindaco per De Magistris, oltre che un riconoscimento gratificante, può costituire una trappola ad altissimo rischio con (parecchie?) probabilità di bruciarsi, contraddirsi, deludere, rimetterci (politicamente) le penne. Si profilano almeno una decina di “rogne”, cioè di gravi questioni di cui il sindaco rieletto sarà costretto a preoccuparsi Continua a leggere

clemente

Mastella a cinque stelle

di Angelo Vaccariello

Questa volta è sceso tra la gente, ha girato casa per casa, ha chiamato amici, conoscenti. Non ha lasciato nulla di intentato e la “sua” città lo ha premiato. Clemente Mastella è sindaco di Benevento e nel periodo della rottamazione, dei grillini, del cambiamento, della rivoluzione gentile un vecchio democristiano si impone in una delle più antiche città del Mezzogiorno Continua a leggere

IL SAN CARLO

San Carlo per tutti

 di Alessio Buccafusca

Il San Carlo è tornato ad essere il cuore della città. Dopo terribili anni di crisi e di momenti difficili è tornato ad essere il fulcro centrale dell’offerta culturale cittadina. E per tutti. Non è un fatto banale aprire un teatro 200 giorni all’anno, talvolta due volte al giorno, e ancora tenerlo costantemente aperto come monumento, per le visite guidate  che  lo scorso anno  sono state più di  cinquantamila Continua a leggere

d

La “sconfitta” del Duca

di Lidio Aramu

Non parlerò del lungomare “libbberato”, punto d’onore del nostro immaginifico sindaco. Non racconterò degli ambulanti e dei venditori di mercanzia taroccata che lo infestano e lo deturpano come torme di voraci locuste. Né della trasformazione del più noto luogo simbolo di Napoli in qualcosa che ricorda molto alla lontana un suk medio orientale Continua a leggere

domus-01-napoli-citta-metropolitana

Ma così “straborda”
la Città Metropolitana

di Giuseppe Mazzella

 Il decreto numero 383 del 16 settembre 2015 del Sindaco Metropolitano, Luigi de Magistris, con il quale si costituisce un “ Board della Città Metropolitana per la programmazione 2014-2020” merita una riflessione di ordine formale e sostanziale perché è in discussione il modo stesso di essere del nuovo ente locale – Città Metropolitana – che ha preso il posto della Provincia di Napoli e che dovrebbe “ coordinare” la pianificazione territoriale e la programmazione economica nei 92 Comuni dell’ ex-Provincia. Continua a leggere